0

Elicriso italiano | Helichrysum italicum

L’elicriso italiano (Helichrysum italicum) è una pianta della famiglia delle Asteraceae. Il termine Helichrysum deriva dal greco helios (sole) e chrysos (oro), per il colore giallo lucente dei capolini; il nome volgare, Perpetuini, deriva proprio dai capolini di queste piante, che hanno una parte delle squame involucrali secche e scariose che persistono a lungo inalterate.

È una pianta perenne con portamento cespuglioso, alta 30–40 cm, di colore grigio-biancastro, tomentosa. Le foglie sono alterne, lineari, lunghe 20–40 mm e larghe 1 mm, ricoperte da fine peluria biancastra; sono molli e hanno i margini piegati verso il basso (convolute). L’infiorescenza è un corimbo composto da numerosi capolini conici (ognuno avente 12-15 fiori, raggruppati a 20-30), dalle squame giallo-brunastre, posti all’apice del fusto, con fiori tubulosi, ermafroditi, di colore giallo-oro, che emanano un odore intenso, aromatico gradevole, agrodolce, inconfondibile. Il frutto è un achenio oblungo, dotato di un pappo.

È diffuso in gran parte dell’Europa meridionale mediterranea. In Italia è comune al centro, al sud e nelle isole. Vegeta nelle garighe costiere, in luoghi rocciosi e suoli poco evoluti, fino a 800 m di altitudine (1400 m secondo Galetti). Pianta molto comune, fiorisce da luglio ad agosto.

Fiori e foglie vengono essiccati e sminuzzati per preparare pot-pourri e sacchetti per profumare gli ambienti, deodorare gli abiti, i cassetti e gli armadi.

Dai fiori di elicriso si estrae un olio essenziale utilizzato in erboristeria e in medicina naturale perché dotato di proprietà antinfiammatorie, antifungine e astringenti. Viene impiegato per alleviare i rossori, le cicatrici e le screpolature della pelle; le sue applicazioni riguardano anche i geloni e le ustioni. L’elicriso ha una fragranza molto intensa, così come il suo olio essenziale. Per questo viene utilizzato nella preparazione dei profumi.

Secondo la medicina naturale e le cure erboristiche, l’elicriso permette di migliorare la digestione, aiuta a regolare la pressione del sangue, supporta il sistema nervoso, allevia i dolori causati dall’artrite ed è utile per proteggere l’organismo dalle infezioni causate dai microbi. L’elicriso è anche un efficace sedativo bronchiale; ha proprietà espettoranti.

Articoli correlati