0

Balsamo del Tolù Myroxylon balsamum

Myroxylon balsamum (L.) Harms è un albero della famiglia delle Fabacee (o Leguminose), diffuso nelle zone dell’America centrale, in particolare Colombia.

Dall’incisione della corteccia della  pianta si ricava il balsamo del tolù, dalla cittadina colombiana di Tolù. Da tale balsamo fu estratto per la prima volta il toluene.

Il nome Myroxylon deriva dal greco muron = olio odoroso, profumo e xulon = legno, legno odoroso, per il balsamo che da esso stilla.

Ha un odore intenso ed aromatico che richiama quello della vaniglia. E’ molto utilizzato negli sciroppi per alleviare la tosse, in quanto fluidifica le secrezioni bronchiali e favorisce l’espettorazione, svolge inoltre un’azione antisettica delle vie respiratorie. Si può usare come suffumigio, respirando sopra un catino d’acqua molto calda in cui si diluiscono un paio di gocce di balsamo del Tolù e altrettante di olio essenziale di Eucalipto.

In sinergia con altre essenze balsamiche che completano l’effetto del Tolù, si ottengono formulazioni adatte anche ai bambini.

Dalla pianta viene estratto un olio essenziale che viene utilizzato in medicina ed in aromaterapia; si tratta di una miscela complessa di resine e olio essenziale con prevalenza di cinnamato e benzoato di benzile, stirene, vanillina, cumarina.

Ha come controindicazioni un’eventuale ipersensibilità accertata verso uno o più componenti del balsamo. Possibili reazioni allergiche.

Articoli correlati