0

La frutta secca: Le Noci del Brasile

Le noci del Brasile sono i frutti della Bertholletia excelsa, conosciuta come noce del Brasile o noce amazzonica; contengono un elevato contenuto di vitamina E, vitamine del gruppo B e di acidi grassi “buoni” come il palmitoleico e l’acido oleico, minerali (ferro, zinco, magnesio, calcio e potassio).; si distinguono dagli altri semi oleosi per l’altissimo contenuto di selenio (da tener presente che  gli esperti raccomandano un’assunzione giornaliera di selenio pari a 200 microgrammi, ovvero la quantità contenuta in appena 2 noci del Brasile) cui sono da riportare gran parte dei benefici di queste noci. Il selenio è un potentissimo antiossidante e combatte i radicali liberi, causa dell’invecchiamento oltre che di diverse patologie; ha inoltre effetti antitumorali, antivirali e immunostimolanti. Le noci del Brasile preservano inoltre la salute e la bellezza dei capelli; sono infatti utilizzate per creare shampoo e balsami. Sono inoltre buone fonti di fibre che proteggono la salute dell’intestino e di fitosteroli che insieme ai grassi buoni possono aiutare a proteggere cuore e arterie, aiutando a ridurre il colesterolo cattivo e ad aumentare quello buono.

Le noci del Brasile sono  spesso abbinate al cioccolato  nella preparazione di dolci e snack: hanno infatti un sapore che ricorda la noce di cocco, notoriamente adatta alla combinazione culinaria con il cacao.

La porzione ideale di Noci del Brasile è di 30 grammi al giorno, pari a 5-7 noci.

Articoli correlati