0

I dolcificanti artificiali alterano il microbiota: meglio evitarli

I dolcificanti artificiali sono da tempo etichettati come sicuri; pur tuttavia recenti evidenze suggeriscono che essi sono in grado di influenzare la flora intestinale causando problemi di varia entità, tra cui squilibri metabolici, predisposizione al diabete, ecc. Tali effetti non vanno sottovalutati.

Tra le sostanze più utilizzate e, quindi, più studiate vi sono aspartame, saccarina e sucralosio. Questi tre dolcificanti  – come dimostrato dai ricercatori della Anglia Ruskin University di Cambridge[1] (Regno Unito) – hanno la capacità di alterare il microbiota e rendere patogenici alcuni ceppi di batteri intestinali (come Escherichia coli ed Enterococcus faecalis). In particolare, gli scienziati hanno indagato il loro comportamento sulle cellule di parete intestinale coltivate in vitro (le Caco-2, derivate da esseri umani e usatissime in questo tipo di studi). I Ricercatori hanno osservato come già ad una concentrazione simile a quella rilevabile nel corpo umano dopo l’assunzione di due lattine di una bibita dolcificata, i cambiamenti sono molto evidenti. Innanzitutto, i batteri tendono ad aderire di più e in modo più serrato alle cellule. Inoltre, formano un biofilm più spesso, cioè si proteggono meglio da eventuali agenti esterni, compresi gli antibiotici, e spesso mostrano una maggiore virulenza. Infine, tendono a entrare nelle cellule e questo, fra tutti, è forse l’aspetto più inquietante.

Infatti è noto che questi batteri patogeni possono attraversare le pareti dell’intestino e da lì passare nel sangue, provocando pericolose infezioni, fino alla sepsi. In base ai test in vitro, tutti e tre mostrano questo tipo di effetto tranne la saccarina, che non pare influenzare l’invasione delle cellule intestinali da parte di Escherichia coli, ma solo quella ad opera di Enterococcus faecalis.

Tutto ciò potrebbe portare a infezioni anche mortali. In generale, comunque, a destare preoccupazione è il fatto che questi dolcificanti, sempre più presenti nella dieta occidentale e non solo, abbiano un ruolo così profondo sul microbiota, le cui conseguenze, specie per assunzioni croniche, sono ancora da esplorare. Se da una parte è indispensabile ridurre il consumo di zuccheri, dall’altra non è detto che i dolcificanti sintetici siano la soluzione migliore.

Anche i ricercatori della Ben-Gurion University in Israele hanno  dimostrato come i dolcificanti artificiali abbiano la capacità di alterare il microbiota intestinale. I microrganismi intestinali sono essenziali per le normali funzioni metaboliche del loro ospite; questi microrganismi comunicano all’interno della loro comunità e regolano i comportamenti di gruppo tramite un sistema molecolare chiamato quorum sensing[2] (QS).

I ricercatori della Ben-Gurion University hanno dimostrato che i dolcificanti artificiali hanno la capacità di alterare il microbiota intestinale proprio esercitando azioni inibitorie significative sui batteri intestinali, pur non essendo battericidi[3], ed  influenzando così l’equilibrio della comunità microbica intestinale[4].


Markus V, Share O, Shagan M, Halpern B, Bar T, Kramarsky-Winter E, Teralı K, Özer N, Marks RS, Kushmaro A, Golberg K. Inhibitory Effects of Artificial Sweeteners on Bacterial Quorum Sensing. Int J Mol Sci. 2021 Sep 13;22(18):9863. doi: 10.3390/ijms22189863.

[1] Shil A, Chichger H:  Artificial Sweeteners Negatively Regulate Pathogenic Characteristics of Two Model Gut Bacteria, E. coli and E. faecalis. Int. J. Mol. Sci. 2021, 22(10), 5228; https://doi.org/10.3390/ijms22105228

 

[2] Il quorum sensing è un sistema di regolazione trascrizionale dipendente dalla densità cellulare, ovvero un meccanismo che molte cellule batteriche della stessa specie utilizzano per comunicare tra di loro.

[3] Markus V, Share O, Shagan M, Halpern B, Bar T, Kramarsky-Winter E, Teralı K, Özer N, Marks RS, Kushmaro A, Golberg K. Inhibitory Effects of Artificial Sweeteners on Bacterial Quorum Sensing. Int J Mol Sci. 2021 Sep 13;22(18):9863. doi: 10.3390/ijms22189863.

 

[4] Markus V, Share O, Shagan M, Halpern B, Bar T, Kramarsky-Winter E, Teralı K, Özer N, Marks RS, Kushmaro A, Golberg K. Inhibitory Effects of Artificial Sweeteners on Bacterial Quorum Sensing. Int J Mol Sci. 2021 Sep 13;22(18):9863. doi: 10.3390/ijms22189863.

 

Articoli correlati