0

Fragola Verde | Fragaria Viridis

Fragaria viridis, comunemente chiamata fragola cremosa o fragola verde è una specie di fragola originaria dell’Europa e dell’Asia centrale.

Ha frutti dal sapore fine. Hanno sorprendentemente poco del solito aroma di fragola, ma un’acidità rinfrescante e talvolta maturano senza diventare rossi.

Nota anche come Fragaria collina (Ehrh.) o Green strawberry (nome inglese), è una pianta rara che ha origine in Europa – Siberia. E’ una pianta erbacea perenne, con radici rizomatose e stoloni mancanti o poco sviluppati; fusto e piccioli con peli eretto patenti, appressati; foglie con pelosità più diffusa di quelle di Fragaria vesca. I fiori sono ermafroditi e sono fecondati da insetti; petali bianco giallicci. Il ricettacolo del fiore si ingrossa e diventa rosso carnoso, su cui si inseriscono i frutticini secchi e scuri.

Cresce nei boschi, nelle radure e nei luoghi erbosi, luoghi a mezz’ombra, a quote comprese tra 0-800 metri sul livello del mare. Il suo periodo di fioritura è compreso tra i mesi di Maggio-Giugno.   E’ in fiore da aprile a maggio, e i frutti maturano da giugno a luglio.

Non è molto diffusa. Alla pianta vengono attribuite proprietà aperitive, diuretiche, astringenti, antiinfiammatorie.

Uso in cucina – La fragola è sicuramente uno dei frutti selvatici più conosciuti. L’ingestione dei frutti talvolta può provocare fenomeni allergici in soggetti predisposti. Le fragole si possono consumare fresche oppure sotto forma di gelatine, di sciroppi e di marmellate.

Le foglie essiccate sono utilizzate per preparare un infuso, abbastanza simile al tè, con proprietà diuretiche e astringenti. Il rizoma, essiccato ed in seguito impiegato per la preparazione di decotti, contiene principi attivi con la proprietà di stimolare l’appetito ed aumentare la diuresi.

Articoli correlati