Complesso B

Vitamina B8 (o Biotina o Vitamina H o vitamina I)

Complesso B

E’ fondamentale per la sintesi di acidi grassi, aminoacidi e glucosio, per una buona e sana crescita psico-fisica e contro l’invecchiamento. Regola inoltre la produzione di emoglobina influenzando il trasporto di ossigeno nel sangue. La Vitamina B8 in piccola quantità viene anche prodotta dalla flora batterica intestinale. Una sua carenza può portare calo dell’umore, stanchezza e dolori muscolari. La biotina non subisce alterazioni in seguito alle alte temperature ma è sensibile agli alcali e agli acidi.

La Biotina è presente in alimenti come: carne di pollo, cereali, fegato, formaggio, frutta fresca e secca, latte, legumi, lievito di birra, uova, semi di soia, verdura (cottura e/o raffinazione non ne disperdono alcuna quantità).

La vitamina B8 è indicata per il trattamento di dermatiti seborroiche, soprattutto dei bambini appena nati, di alopecia e di acne grazie alla sua capacità di preservare l’integrità della pelle e dei capelli.

Il fabbisogno giornaliero di vitamina B8 varia dai 15 ai 100 mcg al giorno. Nei soggetti che praticano sport a livello semi-professionale – che richiedono grande dispendio di energie e un’accelerata sintesi proteica – il fabbisogno può anche raddoppiare.

Oltre a essere presente in molti alimenti, la vitamina B8 viene prodotta in quantità abbondanti dalla flora intestinale, per questo è difficile se ne registri una carenza. Tale carenza può verificarsi a seguito di un consumo eccessivo di albume d’uovo crudo, che è un antagonista della biotina. I sintomi della carenza di vitamina B8 sono un affaticamento generale, nausea, depressione e alterazioni cutanee.

Non si conoscono problemi derivati da un’eccessiva assunzione di vitamina B8, o biotina.

Scopri di più…

Redazione amaperbene.it

AMAxBenE è l’acronimo di AliMentAzione per il BenEssere

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio