Pillole di Conoscenza

Troppo sale riduce l’efficacia delle difese immunitarie

Pillola di conoscenza

Troppo sale riduce l’efficacia delle difese immunitarie

Un’assunzione eccessiva di sale durante i pasti riduce le difese immunitarie, rendendo il corpo più vulnerabile alle infezioni batteriche.

E’ quanto emerge da un nuovo studio che ha messo in evidenza che bastano 6 grammi in più di sale al giorno (la quantità contenuta in due hamburger e due porzioni di patatine fritte) per “mandare in tilt” i granulociti, le cellule “spazzine” che ripuliscono l’organismo dai batteri patogeni.

Si ricorda che l’Organizzazione Mondiale della Salute (Oms) raccomanda di non consumare più di cinque grammi di sale al giorno (pari a un cucchiaino da tè raso e a circa 2 grammi di sodio al giorno). Un’indicazione che non sempre viene rispettata nei Paesi occidentali, dove mediamente si consuma una quantità di sale maggiore.

Jobin K, Stumpf NE, Schwab S, Eichler M, [...], and Kurts C.  A high-salt diet compromises antibacterial neutrophil responses through hormonal perturbation. Science Translational Medicine 25 Mar 2020, Vol 12, Issue 536. DOI: 10.1126/scitranslmed.aay3850

Potrebbero interessarti:

Redazione amaperbene.it

AMAxBenE è l’acronimo di AliMentAzione per il BenEssere

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio