0
Altri Vegetali Dal Mondo Vegetale In Evidenza

Giacinto | Hyacinthus Tourn.

Il giacinto (nome botanico Hyacinthus Tourn. ex L.) è un genere di piante della famiglia delle Asparagacee, originario del Mediterraneo Orientale, dell’Asia minore e delle regioni tropicali africane.

Si tratta di una bulbosa che gradisce molto il clima temperato e si coltiva con facilità sia in terra in giardini e aiuole sia in interno in vasi. Le piante non superano i 20-30 cm di altezza; nelle specie botaniche, diffuse in natura, lo scapo floreale porta alcuni fiori, 7-10, a volte anche soltanto 3-5; nelle specie ibride invece i fiori sono ammassati gli uni vicini agli altri, a formare una pannocchia compatta, con innumerevoli fiori, anche più di 25-30.

Tra le tante varietà il più diffuso è il Hyacinthus Orientalis o giacinto olandese, che si presenta con una grande varietà di colori: rosso, bianco, rosa, arancio, lilla e anche blu.

La pianta di giacinto si compone di numerose specie che vengono suddivise in floricoltura in 3 gruppi:

  • il giacinto romano con fiori bianchi e verdi, caratterizzato da due o tre fusti per bulbo, foglie piccole lineari e fiori campanulati è una varietà precoce che si presta alla forzatura
  • il giacinto italiano con fiori lilla, viola, bianchi, semi-tardivo, con il bulbo ricoperto da una pellicola violacea
  • il giacinto olandese di svariate colorazioni, tardivo, include una varietà ibrida denominata giacinto parigino caratterizzato da grandi fiori, semplici o doppi, riuniti in una infiorescenza dalle diverse tonalità di colore

Esiste anche il giacinto d’acqua, una varietà adatta alla coltivazione nei laghetti artificiali e fontane.

Il nome hyacinthus gli venne attribuito da Tournefort e poi mantenuto anche da Linneo; deriva dalla parola greco albanese “giak”, che significa rosso scuro, e dal suffisso “inthos”, ossia pianta. Il fiore di giacinto si presenta con foglie di colore verde intenso e splendidi fiori tubolari con apertura a stella, e con sfumature che vanno dal lilla al viola, passando per il blu, il rosa, fino al bianco candido.

La fioritura del giacinto inizia a marzo, e i fiori hanno anche un gradevole e delicato profumo.

Il hyacinthus orientalis è arrivato in Italia intorno alla fine del 1500 dall’Olanda, perché Cosimo de’ Medici se ne innamorò e li volle per abbellire il suo giardino; in Francia, invece, fu Madame de Pompadour a volere questi splendidi fiori per decorare i giardini e le sale del Palazzo di Versailles.

Il nome del genere deriva dal personaggio mitologico Giacinto, il ragazzo amato dal dio Apollo e successivamente ucciso per errore.

La mitologia greca legata alla figura del giacinto narra che, il dio Apollo si era invaghito di un suo compagno, il giovano spartano di nome Giacinto, amato anche dal dio Zefiro. Un giorno mentre stavano giocando al lancio del disco, Apollo colpì per sbaglio il suo amato amico che morì; il disco era stato deviato da Zefiro, geloso del rapporto tra i due. Il dio Apollo disperato per la perdita fece nascere un fiore di grande bellezza, con cui poter ricordare il suo amico per l’eternità, e diede vita al giacinto. Questo non è l’unica leggenda mitologico legato al giacinto; infatti, come riportato da Pausania, militare ed eroe di Sparta, questo fiore era sacro a Cerere, divinità materna della terra e della fertilità, e moltissimi giovani durante le celebrazioni sacre a lei dedicate, sfoggiavano bellissime corone di giacinti.

Secondo la storia, invece, nel territorio di Sparta si festeggiava la sua fioritura con delle celebrazioni, che presero il nome di feste giacinzie; ma non è tutto, perché è noto come nell’antica Grecia era usanza diffusa tra le ragazze indossare sul capo delle corone di giacinti durante il matrimonio dei fratelli maschi.

Il giacinto nel linguaggio dei fiori simboleggia il divertimento, ma ha anche altri significati a seconda del colore. In particolare:

  • Il giacinto rosso simboleggia il dolore;
  • Il giacinto giallo, come la rosa, è simbolo di gelosia;
  • il giacinto blu indica coerenza e sincerità;
  • il giacinto porpora è simbolo di perdono,
  • il giacinto rosa è sinonimo di gioco e divertimento.

Inoltre, è interessante sapere che nei paesi di origine anglosassone questo fiore è considerato il simbolo degli amanti.

Il giacinto è utilizzato prettamente nella cosmesi come profumo (molto seducente) o olio da bagno o per il corpo. Ha effetti calmanti e distensivi.

Articoli correlati